Mi riconosci eBook

DATA
2018
NOME DEL FILE
Mi riconosci.pdf
AUTORE
Andrea Bajani
Festivalpatudocanario.es Mi riconosci Image

DESCRIZIONE

Abbiamo conservato per te il libro Mi riconosci dell'autore Andrea Bajani in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web festivalpatudocanario.es in qualsiasi formato a te conveniente!

«Mi riconosci» è la storia di un'amicizia. Uno scrittore maturo e uno scrittore giovane hanno camminato in equilibrio sul filo di un'intesa trasognata e terrena. L'hanno fatto senza rete, tenendosi d'occhio. Insieme sono riusciti a guardare dentro il mistero delle parole. Per un tempo più o meno lungo sono stati amici, come possono esserlo uno scrittore maturo che ama l'impertinenza dei giovani e uno scrittore giovane più incline a proteggere che a essere protetto. Poi un giorno arriva la malattia, e la corda su cui camminavano comincia a tremare. È in quel momento, quando il filo lascia cadere il più vecchio, che il giovane comincia a raccontare. Perché solo raccontando dell'altro, del suo funambolismo, e della sua caduta, può sperare di non perdere l'equilibrio. «Mi riconosci» è un ballo intorno all'abisso delle parole, del nonsenso, del sogno. È la storia della nostalgia di essere vivi che i due scrittori hanno condiviso, e che ora è colmata di gesti, di oggetti che prendono vita, di case che fanno i dispetti, di bambini che sanno scombinare le carte, di sorrisi irriverenti, sardonici, pieni di luce. «Mi riconosci» è l'omaggio, commovente e stupefatto, di Andrea Bajani alla memoria di Antonio Tabucchi.

Mi PC Suite: guida, download e installazione - ChimeraRevo

La narrazione di Mi riconosci si sviluppa proprio a partire dal giorno del funerale di Tabucchi, dal corteo verso il cimitero del Prazeres a Lisbona, e segue il filo dei ricordi, senza che l'ordine cronologico possa disturbare l'altro ordine, più profondo e significativo, realizzato dalle direzioni che prende l'affetto e dal movimento malfermo ed ondeggiante della memoria.

Libro Mi riconosci - A. Bajani - Feltrinelli - Universale ...

Giovedì 26 marzo compariva sul Corriere della Sera un articolo firmato dall'editorialista Pierluigi Battista, dal titolo " La cultura ha bisogno di ossigeno: un Fondo nazionale per salvarla ". In breve il giornalista proponeva la creazione di un fondo di investimento "gestito con gli strumenti che sono propri delle banche e del mondo finanziario " con cui i risparmiatori possano non ...

LIBRI CORRELATI

La rete degli invisibili
Frittate d'Italia
Album italiano. Giovani
Behind the lines. La partita impossibile (1990-91)
Se arriva un drago.... Ediz. illustrata
Keith Jarrett. Improvvisazioni dall'anima
Vette e sentieri in val d'Aveto e valli circostanti
Il potere è dentro di te
Intorno al mondo con zia Mame
Perché non siamo speciali. Mente, linguaggio e natura umana
Musica per viole &... altri organi d'amore
Sorella morte. La dignità del vivere e del morire
A Maria mia. Marì, le guerre si perdono solo
Moda estate. Vesto le bamboline. Stilista per gioco. Con adesivi
Imperfetto manuale di lingue
Oro o miele? La casa delle api
Educazione scuola e pedagogia nei solchi della storia. Vol. 2: Dall'Illuminismo all'era della globalizzazione.
La musica e oltre. Colloqui con Ennio Morricone
I responsabili-L'America di fronte all'Europa