La solitudine dell'uomo di fede eBook

DATA
2016
NOME DEL FILE
La solitudine dell'uomo di fede.pdf
AUTORE
Joseph Beer Soloveitchik
Festivalpatudocanario.es La solitudine dell'uomo di fede Image

DESCRIZIONE

Abbiamo conservato per te il libro La solitudine dell'uomo di fede dell'autore Joseph Beer Soloveitchik in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web festivalpatudocanario.es in qualsiasi formato a te conveniente!

Chi è l'uomo di fede? Quali sono le sue prerogative e i suoi ambiti di azione? Che significato ha il suo destino solitario? La persona credente è ineluttabilmente sospesa tra individualità e comunità; tra le esistenze diverse - eppur entrambe necessarie -dell'homo faber e dell'homo religiosus; tra cosmo e Rivelazione; tra "natura" e "alleanza"; tra pensiero scientifico e intimo dialogo con Dio. Che ne è di un simile essere umano nella società contemporanea? E destinato, sconfitto, a ritrarsi da essa oppure a svolgere, come sempre è accaduto, un ruolo insostituibile, anche se arduo e spesso incompreso, nel mondo degli uomini? Un gigante dell'ebraismo del XX secolo, il rabbino e pensatore di origine lituana Joseph Dov Beer Soloveitchik, in questo suo scritto si è lungamente interrogato al riguardo, decostruendo la sua contemporaneità e anticipando i tempi presenti. L'uomo di fede è dunque destinato ad essere ancora nostro contemporaneo, nonostante il suo ruolo e la sua missione siano oggi divenuti forse più complessi che in epoche passate. Anche preghiera e profezia restano "fatti" attuali, forme diverse ma convergenti dell'inesausto dialogo tra l'essere umano e Dio, in cui l'individualità della singola persona necessita imprescindibilmente di una comunità orante, scaturente dall'Alleanza e da quest'ultima sempre definita. "La solitudine dell'uomo di fede" è un capolavoro della produzione spirituale e filosofica del Popolo di Israele nel corso del XX secolo, sinora inedito in Italia. La riflessione etica kantiana e, successivamente, della Scuola di Marburgo, l'esistenzialismo cristiano di Kierkegaard e il pensiero dialogico di Buber trovano sì eco nelle pagine di Soloveitchik, ma sono destinati a restare sullo sfondo, come le note basse suonate dalla pedaliera di un organo. La chiave di violino, entro cui si orienta e si dipana la partitura della riflessione di questo rabbino, è invece posta dalla vivente tradizione religiosa di Israele: la Bibbia e il Talmùd, la Halakhah e la Haggadah.

La solitudine dell'uomo di fede | Soloveitchik Joseph Beer ...

Libro di Joseph Dov Beer Soloveitchik, La solitudine dell'uomo di fede, dell'editore Belforte Salomone, collana Biblioteca di storia e pensieri ebraici. Percorso di lettura del libro: Filosofia.

"La solitudine dell'uomo di fede" di Soloveitchik, un ...

Timothy Radcliffe - Solitudine dell'uomo, solitudine di Dio. A proposito degli eventi di questi giorni, pubblichiamo una riflessione inviataci da fra Timothy Radcliffe, già maestro generale dei domenicani, ... Questa voce è stata pubblicata il 25/03/2020 da MJ in Fede e Spiritualit ...

LIBRI CORRELATI

Il diritto altrove. Itinerari giuridici tra letteratura, arte e religione
Gli animali nei loro ambienti. Con adesivi
Torino e i suoi territori. Scenari competitivi e coesivi in Europa
Il dirigente scolastico di oggi. Nuovi temi e approfondimenti per il «concorso» e la professione
VCLA-Frasi. Valutazione delle competenze linguistiche alte. Con CD-ROM
Il caso con nove soluzioni
Elementi teorici di biblioteconomia e archivistica
La crisi economica e il macigno del debito
Alla ricerca dell'oggetto perduto. Tecniche pratiche e mnemoniche per ritrovare ciò che si era smarrito
Nord Est 2015. Rapporto sulla società e l'economia
La bambina che guardava i treni partire